giovedì 18 marzo 2010

Un altro eroe che se ne va, un altro vuoto incolmabile. Ciao Alex.

Non credo servano parole. C'è solo una grande, immensa, profonda tristezza. Alex Chilton è stato e sarà sempre uno dei miei artisti preferiti in assoluto. E la sua band, i Big Star, uno dei gruppi più seminali e decisivi per la cultura pop in assoluto. Non vorrei sembrare patetico ma chissà, forse senza di loro questo blog non esisterebbe. In ogni caso, posso dirlo con certezza, Alex Chilton appartiene a quella ristretta cerchia di esseri umani a cui devo l'ispirazione per fare quello che faccio, senza storie. Riposa in pace, anche tu, insieme a Doug Fieger. Che brutto periodo, amici.

Nessun commento: